Tempo di bilanci… di Carlo Pulsoni

 

Con il 2013 il sito www.insulaeuropea.eu festeggia il quarto anno di vita. Nato con la creazione dell’omonimo premio letterario (il primo plurilingue, a nostra conoscenza, dedicato ad autori della UE), Insula europea ha, nel tempo, ampliato i propri interessi, organizzando incontri con autori europei, mostre bibliografiche e creando una rete di informazione su convegni e altre iniziative. Un cenno a parte meritano le rubriche che più di recente hanno arricchito il sito: la ‘Vetrina letteraria’ che si propone di segnalare alle case editrici italiane opere di autori stranieri meritevoli di essere tradotte in italiano. Alcune di queste segnalazioni sono state accolte dagli editori e l’opera in questione tradotta nel nostro idioma, motivo di grande soddisfazione per coloro che hanno redatto le schede di presentazione. La seconda rubrica, ‘L’intervista’ ha avuto la possibilità di allargare i suoi orizzonti rispetto alla sua fisionomia iniziale, aprendosi al mondo della musica, dell’arte, ma anche al mondo dei media in Italia e del loro ruolo di produrre e trasmettere la cultura. Da quest’anno inoltre le interviste a protagonisti della cultura stranieri saranno pubblicate anche in lingua originale. Last but not least: il sito ha iniziato ad accogliere ‘editoriali’ sull’importanza della cultura come motore di sviluppo del paese e ci auguriamo di ospitarne altri nei prossimi mesi. Un sito, insomma, che nel suo piccolo si propone di dare il proprio apporto culturale, senza alcuna pregiudiziale ideologica, fuori dai canali tradizionali. Sperando di non aver abusato della pazienza dei venticinque lettori di manzoniana memoria, colgo l’occasione per ringraziare i vecchi e i futuri collaboratori e per ribadire a tutti i visitatori che il sito è aperto alla discussione.